Gli eventi


Accanto alle esposizioni temporanee il museo è una suggestiva cornice per accogliere una serie di eventi che vanno ad arricchire l’offerta culturale della diocesi. Musica, danza, letteratura, cinema, teatro, ambiente, cucina sono solo alcuni degli ambiti culturali relativi agli eventi che si susseguono tra manifestazioni e convegni.

CONCERTO

note e versi nel chiostro

106^ Giornata mondiale del migrante e del rifugiato


27 SETTEMBRE 2020 | 20:30


La Diocesi di Caltagirone, domenica 27 settembre 2020, alle ore 20.30, in collaborazione con l'Ufficio per la Pastorale dei Migranti e il Museo Diocesano, organizza un evento culturale per celebrare la 106^ giornata mondiale del Migrante e del Rifugiato.
Si tratta di un momento di riflessione affidato alla musica e alla poesia, con testi ispirati alla Sacra Scrittura e a situazioni reali. All’interno del Chiostro del complesso monumentale dei frati conventuali in Piazza San Francesco d'Assisi, i brani per voce saranno eseguiti dalla mezzosoprano Maria Russo, accompagnata da Raffaella Suriano al pianoforte e da Nicola Malagugini, primo contrabbasso del Teatro Bellini di Catania.

Tra i brani in programma, Canzone di Yosef è la rielaborazione poetica operata dal poeta catanese Pietro Russo di una foto famosa risalente a un paio di anni fa di un migrante siriano che teneva un bambino piccolo in una valigia sovrapposta alla scena biblica di Maria e Giuseppe in fuga verso l’Egitto.

Le poesie di Pietro Cagni riprendono invece versi di Osea e di Geremia, collegandoli a una storia di donne sudanesi che, in fuga dal loro paese in guerra verso l’Uganda, trovano una scuola cattolica in cui riescono a far studiare i figli, fino a coinvolgersi attivamente nella vita della scuola gestita da Rose Busingye.

Prima dell’esecuzione di ogni brano sarà offerta una chiave di lettura per entrare in maniera più coinvolgente nella comprensione della musica.
Durante l’esecuzione dei brani saranno proiettate delle foto del fotografo Andrea Annaloro sull’esperienza pastorale diocesana nei confronti dei migranti del nostro territorio.



SALUTI DI BENVENUTO

Mons. Calogero Peri, Vescovo di Caltagirone

Don Franco De Pasquale, Direttore Ufficio per la Pastorale dei Migranti

Modera don Fabio Raimondi, Direttore del Museo Diocesano  


MOMENTO MUSICALE

Canzone di Yosef

Testo: Pietro Russo

Musica: Ikser Mijares

Voce: Maria Russo

Contrabbasso: Nicola Malagugini

Pianoforte: Raffaella Suriano


Preghiera per una lacrima tra le onde

Musica: Massimo Patti

Contrabbasso: Nicola Malagugini

Pianoforte: Raffaella Suriano


Video AVSI Uganda


Melopea

Testi: Pietro Cagni

Musica: Luciano Maria Serra

Voce: Maria Russo

Contrabbasso: Nicola Malagugini


Ingresso libero

__________
INFO
tel. 0933.34186 (interno 148) - fax. 0933.820590
Piazza San Francesco 9, Caltagirone (CT)
info@museodiocesanocaltagirone.it

I PROTAGONISTI

NICOLA MALAGUGINI

Nato nel 1977 a Rovigo, si è diplomato nel conservatorio della sua città nel 2001. E’stato primo contrabbasso dell’Orchestra Giovanile Italiana. Si è perfezionato con i Maestri Bocini, Petracchi, Milani, Klaus, Ettorre. Ha collaborato con le Orchestre “I Pomeriggi Musicali di Milano”, Sinfonica di Roma, Haydn, Filarmonica della Scala e Maggio Musicale Fiorentino, Città Lirica e del Teatro Comunale di Bologna. Dal 2004 è Primo Contrabbasso del Teatro Massimo di Catania. Nel 2014 ha vinto il concorso di primo contrabbasso all’orchestra della Rai di Torino. Con la pianista Mirea Zuccaro, ha suonato per le associazioni Amici della Musica di Catania e Gela, Trapani, “E. Sollima” di Palermo, a Praga e a Lucca e ha pubblicato un cd dal titolo Nova et Vetera. Come solista si è esibito nella stagione degli Amici della Musica di Palermo e con l’orchestra del Teatro Bellini di Catania.

MARIA RUSSO

Diplomatasi in pianoforte a Catania e in canto lirico a Torino, frequenta i Masterclass Internazionali alla Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo, in seguito studia a Colonia e a Monaco. Si perfeziona nel corso dei suoi studi con i Maestri: Fisichella, Mattiucci, Nickl, Moser e con il M° Caruso. Vincitrice di concorsi internazionali (“Lorenzo Perosi” di Tortona; Concorso "Primo Palcoscenico” di Cesena, Concorso “Citta’ di Deiva Marina"; Concorso Internazionale “Vincenzo Bellini – Lions” di Catania, "Lirica sul Tevere"). Ha cantato in numerosi Teatri e quali il Teatro dell'Opera Baltica di Gdansk, il Teatro Nazionale dell'Opera di Helsinki, il Teatro "Coccia" di Novara, il Teatro "D. Alighieri" di Ravenna, il "Sociale" di Rovigo, il Teatro "V. Bellini" di Catania, Teatro "Nuovo" di Torino e ancora al "NotoMusicaFestival", al Festival "Back to Bach" di Torino, al Festival di Tagliacozzo, al "Marchesato Opera Festival" di Saluzzo, al Festival Strauss di Torino. Ha collaborato con l'orchestra Barocca "Academia Montis Regalis" e il Coro Ruggero Maghini di Torino.


RAFFAELLA SURIANO

Teresa Raffaella Suriano, diplomata in violoncello e in didattica della musica presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Si è perfezionata in Svizzera con il M° Bellisario, ha frequentato il Corso di Alta Specializzazione dell’Accademia della Scala e ha fatto parte dell’Orchestra Giovanile Italiana. Ha collaborato con diverse orchestre fra le quali l’Orchestra “Toscanini” di Parma, “I Pomeriggi Musicali” di Milano, il Teatro Bellini di Catania ed è risultata vincitrice del concorso indetto dall’Orchestra Sinfonica di Roma. Si è esibita come solista e suona in diverse formazioni cameristiche con le quali ha inciso per la Rugginenti, la Carish e la Stradivarius. Con il quartetto Larius ha suonato in Eurovisione per la Radio Televisione Svizzera. Suona con il Clara Piano Trio e con il quintetto Malibran. E’ insegnante di violoncello nelle Scuola Secondaria di I grado.

 

ARTE | FITNESS

volunteer day

Vivi questa straordinaria giornata dedicata al volontariato! E se vuoi essere protagonista degli eventi futuri, entra a far parte anche tu dell’Associazione Kreios per vivere insieme a noi queste esperienze di bellezza a tutto tondo!

street work out e arte
un modo originale di vivere l’arte all’insegna del Fitness

27 SETTEMBRE 2020 | 10:30 - 22:00

La diocesi di Caltagirone e l’Associazione di volontariato Kreios organizzano il VOLUNTEER DAY, una giornata di eventi per far conoscere e vivere insieme le attività dei volontari a servizio della valorizzazione dei beni ecclesiastici della diocesi, grazie al contributo dell'8xmille alla Chiesa Cattolica Italiana. All’interno di un fitto programma culturale di eventi progettato dall’Ass. La Bottega di Orpheus e dal Progetto diocesano MAB (Museo, Archivio e Biblioteca) —  attraverso conferenze, musica, storytelling e visite guidate — trova un posto rilevante lo Street Workout per le meravigliose chiese della città, organizzato da MFT Event di Max Salerno in collaborazione con Street Workout Italia: un modo originale di vivere l’arte all’insegna del Fitness.

Presente l'Ambassador Streetworkout Italia Giovanni Zuppardo e l'Ambassador Streetworkout Italia Max Salerno con un Team istruttori favolosi: Concetta Navarria, Agata Cusumano e Antonella Cusumano.


Vivi questa straordinaria giornata dedicata al volontariato! E se vuoi essere protagonista degli eventi futuri, entra a far parte anche tu dell’Associazione Kreios per vivere insieme a noi queste esperienze di bellezza a tutto tondo!


PROGRAMMA DELLA GIORNATA

MATTINA (per massimo 60 iscritti - costo dell’evento € 15,00)

Ore 10:30 chek-in dei partecipanti allo Street Workout presso il Museo Diocesano Caltagirone - Consegna della maglia e delle cuffie.

Il percorso prevede le visite dei seguenti siti:

Chiostro del Complesso Monumentale dei Frati Minori Conventuali

Chiesa di Santa Maria degli Angeli

Chiesa del Santissimo Salvatore

Chiesa di San Bonaventura

Conclusione presso il Chiostro del Complesso Monumentale dei Frati Minori Conventuali.

Per info: Mobile 339 1698776


POMERIGGIO (Ingresso gratuito a tutti gli eventi)

Dalle ore 16:00 alle ore 20:00

Complesso Monumentale dei Frati Minori Conventuali 

Itinerario GUIDATO dai volontari KREIOS
“Alla scoperta del Complesso Monumentale”
- Assolo di chitarra di Luca Mandrà, presso il CORRIDOIO SEICENTESCO
- Attraversamento degli spazi dell’ARCHIVIO
- Visita alle sezioni ARGENTI e PARATI del Museo
- Visita agli spazi dedicati al MAB
- Reading di Mario Luca Testa “Appello ai Liberi e Forti” di don Luigi Sturzo presso la CAPPELLA NEOGOTICA
- Visita alle mostre temporanee e alla QUADRERIA


__________
Dalle ore 18:00 alle ore 18:45
Quadreria
Lectio Magistralis di Alberto Maria Tricoli (in video collegamento)

“Il 12° elemento del Trono di Grazia”, la relazione tra l’opera e lo spettatore


__________
Dalle ore 19:00 alle ore 20:30
Salone Vescovile
Conferenza
“Il ruolo del volontario per la valorizzazione e tutela dei beni culturali
e il dialogo tra le Istituzioni”


INTERVENTI DI SALUTO
Mons. Calogero Peri,Vescovo della Diocesi di Caltagirone

Gino Ioppolo,Sindaco di Caltagirone


INTERVENTI
don Fabio RaimondiDirettore Museo Diocesano di Caltagirone

Francesco FaillaDirettore della Biblioteca e dell’Archivio Diocesani di Caltagirone

Antonino NavanzinoAssessore alle Politiche culturali del Comune di Caltagirone

Mario AmorePresidente Ass. “Kreios”


MODERA
Mario Luca TestaEsperto in culture visuali


__________
INFO
tel. 0933.34186 (interno 148) - fax. 0933.820590
Piazza San Francesco 9, Caltagirone (CT)
info@museodiocesanocaltagirone.it


finissage mostra "oltre"
di salvatore Piluso

In occasione del fine mostra di Salvatore Piluso, il Museo Diocesano è entusiasta di potervi accogliere nuovamente per un evento dal sapore intimo e sempre appassionato. Alla fine di una stagione inedita, dove pure l'arte ha subito la solitudine delle sale chiuse e buie, sentiamo il bisogno di riappropriarci dei nostri spazi culturali e sociali: "Oltre" di Salvatore Piluso è il luogo emotivo, lo spazio collettivo e geografico in cui vogliamo ritrovarvi per un finissage denso di spunti, testimonianze, racconti e scambi multidisciplinari. Con rinnovato piacere, nel rispetto delle norme di protezione anti Covid-19, vi aspettiamo

domenica 5 luglio ore 18:30.

Domenica 15 dicembre presso il Museo Diocesano di Caltagirone si parlerà di Agricoltura Bio Naturale come metodo per coltivare in armonia con la Natura.
Il seminario si rivolge a tutti coloro che intendono accostarsi ad un cambiamento nei sistemi di coltivazione e ad un'agricoltura rispettosa dell’intero ecosistema e della natura. Il percorso didattico propone diversi spunti di riflessione per acquisire una maggiore consapevolezza sulla vitalità delle piante, del suolo e di tutti quei elementi che interagiscono con le nostre colture.
Il seminario consentirà di conoscere le basi della tecnica di coltivazione BioNaturale, ponendo attenzione alla Salute dell’Ecosistema e alla Biodiversità. Durante il seminario sarà illustrato il programma del corso teorico-pratico di Agricoltura Bionaturale su orto e frutteto in programmazione per il mese di Febbraio 2020.
seminario

Agricoltura bio naturale

Coltivare in armonia con la natura
a cura dell'Associazione Gusto di Campagna

15 dicembre 2019


Per info:
tel 347 501 3710 - Ass. Gusto di Campagna
tel 324 828 8898 - Coltivare Bio Naturale
e-mail : gustodicampagna@gmail.com

programma

Ore 09:30 | Registrazione dei partecipanti

ore 10:00 | Introduce Don Fabio Raimondi
Biodiversità nella Laudato si di Papa Francesco: considerazioni e suggerimenti per riappropriarsi dell’esperienza della condivisione.

ore 10:30 | Luigi Rotondo
Presidente associazione Coltivare bio naturale
Gestione delle Erbe spontaneeVitalità del suolo Desertificazione
Interazioni in un Ecosistema | La forza della Biodiversità
Preparati Probiotici | Agricoltura Bio Naturale

Ore 12.30 | Chiusura dei lavori
presentazione libro

Fotografi siciliani sparsi nel mondo

di Roberto Strano

27 ottobre 2019


Presentazione del Libro COMPAGNI DI VIAGGIO "Fotografi siciliani sparsi nel mondo" di ROBERTO STRANO, pubblicazione edita da Postcart.

Intervengono: Roberto Strano, Fabio Raimondi, Domenico Seminerio, Domenico Amoroso, Federica Alba

Ore 18:00 | Salone Vescovile | Museo Diocesano 

 
concerto | Aperitivo

Ensamble di clarinetti Càlamus

del m° Carmelo Dell'Acqua

21 luglio 2019


Nella suggestiva cornice del Chiostro del Museo Diocesano abbiamo il piacere di invitarvi a condividere una serata di musica sotto le stelle e all'insegna dell'arte.
Inizio concerto ore 21:00.
Dopo il concerto sarà possibile visitare il museo e la mostra "Trono di Grazia", con opere fiamminghe internazionali.
Vi aspettiamo.
presentazione libro

mulieres
in ecclesiis taceant

di Domenico Amoroso con intervista a Sylvia Franchi.

Curatore Don Fabio Raimondi
Interviene Federica Alba, Mediatrice culturale.

24 maggio 2019

Il libro nasce dalla consapevolezza che la storia dell'arte oggi raccoglie e mette a disposizione prospettive così esasperatamente multiple, chiavi di lettura oppositivamente diversificate, metodi di lavoro alternativi, la cui narrazione risulta infine tanto ricca da diventare opinabile. Sceglie dunque di presentare di questa realtà, un piccolo frammento,
ricco però di implicazioni, testimonianze e stimoli.
Il frammento su cui attirare la prospettiva del lettore è il binomio Artivisive/Donne, con riferimento all'omonima galleria di Roma - oggi Associazione culturale internazionale, con la direzione di Sylvia Franchi - che dalla fine degli anni Sessanta ad oggi, ha lavorato in una scelta di apertura internazionale, con un metodo di lavoro interdisciplinare, o "indisciplinato". All'interno di ciò distinguendosi per una sensibilità verso le artiste, non per forme di protezione o rivendicazioni femministe ma in riconoscimento del prezzo che queste hanno dovuto pagare per conciliare identità di genere con vocazione artistica.
Emerge così uno spaccato vivo e palpitante della ricerca artistica in Italia e fuori, in grado di offrire stimoli e riflessioni utili a comprendere il mondo dell'arte odierno, a volte scoprendone le radici, a volte le mistificazioni e i camuffamenti.

carovana dei Magi

costumi di Angelo Butera

sacra rappresentazione

La carovana dei Magi

costumi di Angelo Butera

6 gennaio 2019
Un corteo suggestivo per festeggiare l’Epifania. A Caltagirone, domenica 6 gennaio, a partire dalle 17, nell’ambito degli eventi del Natale, si è tenuta la Carovana dei Magi, uno spettacolo di musica, luci, coreografie e vestiti di raso. La sfilata dei 32 figuranti è partita dalla Chiesa di San Francesco di Paola, in piazza Marconi, con momenti coreografici nella stessa piazza Marconi, al Tondo Vecchio, in piazza San Francesco d’Assisi e ai piedi della monumentale Scala di Santa Maria del Monte, dove si è conclusa con la consegna dei doni da parte dei Re Magi.            
La manifestazione è il frutto della collaborazione fra il Comune, il Museo diocesano e le parrocchie di Sant’Anna e di San Francesco di Paola. La Carovana dei Magi – gli abiti sono di Angelo Butera – si avvale della direzione artistico-religiosa e del coordinamento di don Fabio Raimondi, della regia di Costanza Grifeo, delle coreografie di Claudio Licciardi, della scenografia di Luigi Falcone e della cura degli aspetti audio e tecnici da parte di Giuseppe e Salvo Di Liberto.

 

eventi del 2018

arti visive

start

a cura di
Federica Alba | Elisabeth Occhipinti | Mario Luca Testa

22 dicembre 2018


StArt
Quando l’arte comunica con la storia. Quando la storia scorre nell’arte. L’arte che diventa ispirazione, espressione, persino ribellione, in un dialogo costante, inscindibile. 7 opere artistiche che hanno cambiato il modo di fare arte e di rappresentare la storia e la società.

Sabato 22 dicembre alle ore 19,00. Evento promosso dal Museo Diocesano Caltagirone, diretto da don Fabio Raimondi e curato da Federica Alba, Elisabeth Occhipinti e Mario Luca Testa.

convegno

la tela ritrovata

San Bonaventura

a cura di
Ufficio Diocesano BCE
Ufficio Diocesano per il Sostegno alla Chiesa Cattolica
Soprintendenza ai BCA di Catania
Nucleo TPC dei Carabinieri

14 dicembre 2018
La presentazione della tela ritrovata diventa occasione per far conoscere l’operato della Chiesa Italiana a vantaggio dei beni culturali ecclesiastici grazie ai fondi dell’8xmille; l’impegno del Nucleo TPC dei Carabinieri nel recupero delle opere trafugate e quello della Soprintendenza ai BCA di Catania nella tutela e conservazione del patrimonio della nostra terra di Sicilia. Interverranno: il Vescovo Mons. Calogero Peri; il Sindaco di Caltagirone Avv. Gino Ioppolo; il Soprintendente ai BCA di Catania Prof.ssa Rosalba Panvini; il Comandante del Nucleo carabinieri TPC di Palermo Maggiore Luigi Mancuso; l’Incaricato regionale BCE Don Fabio Raimondi; il Direttore archivio e biblioteca diocesani Dott. Francesco Failla; il Curatore allestimento mostra Dott. Mario Luca Testa.

Presentazione libro

L'acqua e lu pani

di Francesco Giuffrida

a cura di
Valeria di Martino | Alice Parrinello | Edizioni Incontri

20 ottobre 2018

Una maniera nuova di studiare le liriche e le ottave della nostra amata isola con l'obiettivo di riportare alla luce, depurati da ogni contaminazione mitologica, fatti storici siciliani. "L'acqua e lu pani" è un evento curato da Valeria Di Martino e Alice Parrinello insieme ad Edizioni Incontri (con il caro Elio Miccichè) che ringraziamo per aver scelto il Museo Diocesano per questo interessante appuntamento culturale. Nella presentazione dell'autore Francesco Giuffrida con la partecipazione di Gianni Famoso si inseriscono Giusy Aliotta e Mario Ligama ai quali manifestiamo la nostra infinita gratitudine per essersi donati al progetto senza alcuna riserva.

notte bianca

parini al museo

Inaugurazione allestimento del bassorilievo bronzeo raffigurante la Vergine con Bambino

Quadreria | Sezione Mariana

24 luglio 2018


Durante l’apertura serale del Museo diocesano per la Notte Bianca del 24 luglio, si inaugurerà presso la Quadreria l’istallazione di un bassorilievo bronzeo del Parini, donato dalla famiglia Lo Monaco all’Associazione Genius Loci, che concede in comodato la stessa opera al Museo nel 30° anniversario della scomparsa di Andrea Lo Monaco.


 
Notte bianca

la lunga notte delle chiese

Chiesa di San Bonaventura

acura di
Museo Diocesano Caltagirone | Ass. Kreios

8 giugno 2018

Visite guidate, musica, teatro, canto, arte e spiritualità. Tutto questo e anche altro alla “Lunga Notte delle Chiese”, un evento che coinvolge 40 chiese e diocesi di tutta Italia e anche di altri Paesi. A Caltagirone “Lunga Notte delle Chiese”, organizzato dal Museo Diocesano Caltagirone e dell’Ass. Kreios con il Patrocinio del Comune di Caltagirone e media partner "La Gazzetta del Calatino", si svolgerà presso la chiesa di San Bonaventura con tanti eventi in programma

Programma

19,00 – Visita guidata
19:30 - Concerto a cura di Valentina Biondo (Pianoforte); Michelle Messana (Violino) e Mario Pedi (Flauto traverso)
20,00 – Lectio Magistralis “Luce. Da Caravaggio agli Impressionisti” tenuta da Elisabeth Occhipinti e Mario Luca Testa
(in contemporanea) Tableau vivant raffiguranti “Maddalena”, “S. Caterina d’Alessandria” e “S. Francesco in meditazione” di Caravaggio, rappresentati dai rispettivi attori Marida Silvestro, Beatrice Biffara ed Enzo Mauro
21,00 – Concerto di voci bianche del coro “Puellae et Pueri Cantores” e “Alma Mater Cantorum” dell’Istituto Musicale Pietro Vinci di Caltagirone diretto dal maestro Giuseppe Garra
21,30 – OFFICINE EMOTIVE. “Storia di luce e di passione”. Percorso interpretativo delle arti visive tenuto da Federica Alba, Elisabeth Occhipinti e Mario Luca Testa, con la partecipazione straordinaria dell’Associazione Danza CLAUDIO LICCIARDI di Caltagirone
22,30 – DJ Set a cura di Adriano Pagano

seminario | testimonianza

Il rumore del mare

ospite il dott. Pietro Bartolo

22 aprile 2018


Interventi

Calogero Peri | Vescovo di Caltagirone
Gino Ioppolo | Sindaco di Caltagirone
Fabio Raimondi | Direttore del Museo
Giovanni Iudice | Artista

Nell’ambito della Retrospettiva di Giovanni Iudice “Il rumore del mare”, è stato ospitato nei locali del Museo Diocesano di Caltagirone il Dott. Pietro Bartolo, Direttore del Presidio Sanitario e Poliambulatorio di Lampedusa, autore del libro Lacrime di sale. La mia storia quotidiana di medico di Lampedusa fra dolore e speranza, protagonista del docufilm “Fuocoammare”, testimone delle tragiche vicende del Mediterraneo e la realtà dell’isola di Lampedusa.

Pietro Bartolo, Direttore del Presidio Sanitario di Lampedusa, afferma che "In quel mare chiamato "Mare Nostrum" che viene rappresentato da Giovanni Iudice e da me, è rappresentato dalla gente costretta ad affrontare, in cerca di una vita migliore, idi una speranza di una vita e dignitosa, spesso però queste persone purtroppo non arrivano, perdono la vita, in quel mare di vita che si è trasformato purtroppo in un mare di morte. Conclude - Io spero che questo questo virus dell' accoglienza e della solidarietà possa diventare infettiva cioè che possa infettare tutto il resto d'Europa, tutto il resto del mondo, perché insieme si può vivere, insieme si può".

L’esposizione sicula dell’artista Giovanni Iudice, realizzata su forte impulso della Diocesi di Caltagirone, rappresenta un continuum della personale incentrata sul tema della migrazione.

"Sono dei fratelli che come noi - afferma il Vescovo Peri - come tanti siciliani che sono andati in giro per il mondo in cerca di un futuro migliore. Quando c'è dietro la guerra, quando c'è dietro la morte e la fame sappiamo, anche per questa avventura di libertà e di dignità, come molte volte perdono la vita e anche quando non perdono la vita vanno incontro a tantissime difficoltà e anche a tantissime tragedie".

Un fenomeno questo che Giovanni Iudice ha deciso di fare “proprio”, raccontandolo nelle opere con estrema sincerità e lucidità. Un messaggio forte sull’accoglienza dell’uomo e sul dialogo tra le diverse culture che fanno parte del tessuto sociale della nostra terra.

Redazione Il Solidale del 26 aprile 2018

cinema

Cineart

Rassegna cinematografica

di ispirazione artistica

in collaborazione con la Sala Karol
del Cinema Multisala Politeama di Caltagirone
a cura di Mario Luca Testa ed Elisabeth Occhipinti

4 aprile | 18 giugno 2018

Lo stimolo a visitare e a frequentare il museo - e a interessarsi di arte figurativa – passa anche attraverso il cinema. Pur non interessando la grande distribuzione, l’esperimento ha riscosso molto successo in Italia come nel resto del mondo. Promuovere un calendario di film storici o di fresca produzione, che siano biopic, docufilm o lungometraggi ispirati, vuol dire essere promotori di un dialogo d’avanguardia che coinvolge gli esperti, i neofiti così come il grande pubblico. I Film proposti saranno introdotti da una lettura critica del film e del tema o dell’artista trattato.

 
Apertura speciale

open day

Visita guidata e presentazione dell'offerta didattica
a cura di Elisabeth Occhipinti e Mario Luca Testa

4 febbraio 2018


Il museo invita tutti i docenti di ogni grado scolastico a compiere un breve viaggio tra collezione permanente e mostre temporanee, attraverso la presentazione dei progetti didattici dedicati alle scuole. L’appuntamento terminerà con un aperitivo di ringraziamento.
INGRESSO GRATUITO

eventi del 2017

 
apertura speciale

Famiglie al museo

Giornata F@MU

8 ottobre 2017


Il museo da quest'anno partecipa alla Giornata nazionale delle Famiglie al museo. Un'esperienza attraverso l'arte e la dimensione ludica dedicata alle famiglie, per abbattere i muri tramite la cultura. #famigliealmuseo

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA'

ore 10:00-13:00
"CHI, DOVE, QUANDO E PERCHE': costruiamo una storia” - Attività didattica
"PARTECIPA AL CONCORSO F@MU" - Laboratorio di disegno
"COME NASCE UNA TELA: un artista e i suoi pennelli"
"FURORE: da Steinback a Iudice, il non tempo dell'emigrazione" - Reading d'autore
Proiezione del cartone animato “Matì e Dadà”

ore 13:00-14:30
possibilità di consumare il proprio pranzo a sacco nel Chiostro

ore 14:30-16:30
"DENTRO LA TELA: un restauratore all’opera"
"COME NASCE UNA TELA: un artista e i suoi pennelli"
"FURORE: da Steinback a Iudice, il non tempo dell'emigrazione" - Reading d'autore
Proiezione del cartone animato “Matì e Dadà".
Convegno

Immigrazione: quale sicurezza?

Giornata nazionale della memoria
e dell'accoglienza


1 ottobre 2017
Le associazioni: ASTRA, Pony della Solidarietà, ARCI Amari, la coop. San Giovanni Bosco, la Comunità Ancora e Timone in collaborazione con gli Istituti Superiori di Caltagirone, il Museo Diocesano e la Libreria Dovilio, INVITANO la cittadinanza a partecipare agli eventi organizzati per la Giornata Nazionale della Memoria e dell'Accoglienza.
In occasione del 3 ottobre - Giornata nazionale della memoria e dell’accoglienza - si intende organizzare in città momenti di riflessione sulla situazione dei rifugiati e migranti in genere.
Domenica 1 ottobre a partire dalle ore 17:00 il Museo Diocesano accoglierà presso il chiostro il primo di questi momenti, che prevede una riflessione sul tema "Immigrazione: quale sicurezza?".
Seguirà la visita guidata della mostra "IL RUMORE DEL MARE" a cura dell'artista Giovanni Iudice.

Presentazione libro

Il futuro dell'universo

un confronto tra teologia e scienza

di don Francesco Brancato

16 settembre 2017


Nel contesto delle attività culturali promosse dal Museo Diocesano, dalla Biblioteca Pio XI e dall'Archivio Diocesano di Caltagirone, in collaborazione con l'Università degli Studi di Catania, l'Istituto Nazionale Astrofisica di Catania e il Gruppo Astrofili Catanesi, il 16 settembre 2017 alle ore 18.00 a Catania, nel Palazzo della Cultura di Via Vittorio Emanuele II, 121 (Palazzo Platamone), si svolgerà un confronto tra teologia e scienza a partire dal volume di don Francesco Brancato "Il Futuro dell'Universo, cosmologia e escatologia" ed. Jaca Book. La manifestazione si colloca all'interno della Notte dei Musei di Catania.

concerto

chiostro in musica

Quartetto Falstaff all'opera



5 agosto 2017

Dopo una calda giornata estiva il primo pensiero è quello di rilassarsi ascoltando buona musica e godendo della bellezza che ci circonda. Tutto questo lo puoi vivere al Museo diocesano: il 5 agosto prossimo, con il solo biglietto ridotto sarà possibile visitare il museo, la bellissima mostra "Il rumore del mare" e godersi la calma del chiostro ascoltando sotto le stelle il concerto del Quartetto Falstaff, dalle ore 20:00 alle 23:30.

eventi del 2016

Reliquari di Santi | Sezione Argenti | Sala III Museo Diocesano Caltagirone
notte bianca

notte dei santi

a cura ddll'Associazione La Conchiglia

31 ottobre 2016


La manifestazione, organizzata dall'Associazione Culturale-Turistica "La Conchiglia", patrocinata dall'Ufficio diocesano per i Beni Culturali Ecclesiastici, dal Museo Diocesano e dal Comune di Caltagirone, prevede una passeggiata turistico-culturale guidata che, attraverso le vie dell'affascinante Centro Storico, farà scoprire ed ammirare ai Partecipanti i Reliquiari esistenti all'interno di alcune Chiese di Caltagirone.

Programma

• Ore 18:00 incontro nel Sagrato della Cattedrale in Piazza Umberto;
• ore 18:15 inizio passeggiata turistica in direzione della chiesa della Madonna dell'Odigitria (comunemente conosciuta dei PP. Cappuccini), all'interno della quale si potrà ammirare il prezioso reliquiario voluto da Padre Innocenzo Marcinnò e le numerose opere d'arte in essa contenute;
• la passeggiata proseguirà verso il Santuario della Madonna del Ponte, dove oltre al reliquiario si potranno ammirare le tele ottocentesche dei fratelli Vaccaro;
• la visita proseguirà in direzione della chiesa del Gesù, detta del Collegio, con il suo antico reliquiario; potranno essere contemplare anche le numerose opere d'arte collocate all'interno delle cappelle gentilizie;
• il percorso si concluderà con la visita al Museo Diocesano attiguo alla Chiesa di S. Francesco all'Immacolata e del Chiostro.

apertura speciale

Apprendisti ciceroni al museo

Faimarathon 2016

a cura del Gruppo FAI di Caltagirone

16 ottobre 2016
In occasione della quinta edizione della FAIMARATHON 2016, l'Ufficio Diocesano per i Beni Culturali Ecclsiastici e il Gruppo FAI di Caltagirone propongono di vivere un'interessante giornata culturale, che vedrà l'apertura della chiesa di S. Francesco d'Assisi all'Immacolata, del Convento dei Frati Minori, del Chiostro, dell'Archivio Storico diocesano e del Museo diocesano nell'ambito del percorso "Tra cultura e fede. Il complesso conventuale dei PP. Minori conventuali di S. Francesco". Verranno offerte visite guidate insieme al progetto "Apprendisti Ciceroni", che vedrà nella veste di guide ai luoghi gli studenti degli Istituti comprensivi "Maria Montessori" e "Piero Gobetti" di Caltagirone. La giornata si concluderà con un recital di poesie curato dagli stessi studenti.

notte bianca

notte bianca al museo

Museo e chiese aperte

24 luglio 2016


In occasione dei festeggiamenti in onore di San Giacomo, patrono di Caltagirone, sarà possibile visitare la galleria d'arte del Museo in una suggestiva cornice notturna, avvolta da luci e musica.

 

riapertura

collezione Colaleo

Nuova esposizione di acquasantiere da tutto il mondo

donazione dell'Avv. Luigi Colaleo

12 marzo 2016

E‘ stato riaperto al pubblico il Museo diocesano di Caltagirone, dopo lavori di allestimento di una nuova sezione e di adeguamento del piano di sicurezza. La nuova sezione è dedicata alle acquasantiere: oltre 530 pezzi in maiolica e terraglia provenienti da tutto il mondo, donata nel 2015 al museo da un collezionista, Luigi Colaleo. L’esposizione viene presentata attraverso un‘ampia selezione, suddivisa per ambiti iconografici e corredata da un apparato scientifico che accompagna il visitatore. Il nuovo allestimento arricchisce la già vasta selezione di dipinti, statue, argenti e maioliche presenti nelle sei sale espositive. Presente anche una sala didattica, con percorsi dedicati alle scolaresche. Ma non finisce qui. Spiega infatti don Fabio Raimondi, direttore del museo: «Conoscere la storia della fede del popolo cristiano attraverso l'arte è uno dei principali compiti del museo diocesano. In un tempo storico di grazia come quello del bicentenario della diocesi, tra i vari eventi che vedendo la comunità ecclesiale impegnata a vari livelli, il Museo si prepara ad aprire una sezione libraria e archivistica, che esporrà preziose testimonianze documentarie della nascita e della storia secolare della Chiesa calatina».

Il museo ha anche iniziato una collaborazione con la Settimana Santa di Enna, grazie alla sinergia fra Comune, museo regionale della ceramica, servizio turistico regionale e diocesi di Caltagirone per favorire positivi risvolti culturali e turistici per le due città siciliane.

Maria Gabriella Leonardi
Avvenire, 19 marzo 2016 

 

settimana santa di enna

beni immateriali

Collegio dei rettori delle confraternite

Convegno e Processione nel Chiostro

a cura di Ferdinando Scillia

12 marzo 2016
Si avvicina la Santa Pasqua e riprende la grande sinergia tra istituzioni a Caltagirone. Grazie alla grande disponibilità e apporto dimostrato dalle confraternite, che promuovono la settimana Santa di Enna, nella Cittadina dei Tre Colli in occasione delle prossime festività, Comune, Museo Regionale della Ceramica, Servizio Turistico Regionale e Diocesi di Caltagirone fanno ancora una volta rete e lanciano una serie di iniziative e di appuntamenti, che non mancheranno di diventare una importante attrazione per la Città della Ceramica in occasione anche dell’imminente primavera. Con la partecipazione della rappresentanza delle sedici confraternite di Enna, verrà presentata alle ore 18.00 di sabato 12 marzo a Caltagirone, sotto la raffinata volta stellata della Cappella neogotica del Museo Diocesano, la “Settimana Santa di Enna”. Nella medesima occasione verrà inaugurata una nuova sezione di acquasantiere sempre presso il Museo Diocesano. Ma il vero momento cruciale sarà la presentazione de “La Settimana Santa di Enna, che verrà presentata in “prima assoluta” dal giornalista ennese Ivan Scinardo in terra calatina a dimostrazione della grande sinergia culturale esistente tra i due territori limitrofi, saranno presenti l’Assessore Regionale al Turismo, il Sindaco di Enna, il Commissario Straordinario del Comune di Caltagirone, autorità cittadine e soprattutto i Vescovi delle due Diocesi.
 

eventi del 2013-2015

concorso ceramico

Ceramica tra passato, presente e futuro

Seconda edizione Premio A. Ragona

a cura del Rotary Club di Caltagirone


18 dicembre 2014 | 18 gennaio 2015

Il 7 Novembre 2014 verrà assegnato il Premio ceramico Antonino Ragona, ideato dal Rotary Club di Caltagirone e dedicato al noto ceramista siciliano. La seconda edizione del premio dal titolo “Ceramica tra passato, presente, futuro” è dedicato agli studenti delle scuole d'arte e ai ceramisti residenti nei comuni del calatino. Entro il 30 Ottobre è possibile inviare i materiali indicati nel bando per la preselezione.


sacra rappresentazione

Ecco un uomo! Oriente è il suo nome

costumi di Angelo Butera

in collaborazione con
Lega Italiana Fibrosi Cistica | Comitato Provinciale di Catania

29 dicembre 2013


Per le Serate nel Chiostro, l'ultimo appuntamento è dedicato alla rievocazione dell'adorazione dei Magi. Vi aspettiamo alla Scala Santa Maria del Monte da dove si snoderà il corteo fino al raggiungimento del Museo Diocesano.


danza

danza e luce
nel chiostro

Coreografia di Claudio Licciardi

26 dicembre 2013


Per le "Serate nel Chiostro", vi aspettiamo al Museo per "Danza e Luce nel Chiostro" con le coreografie di Claudio Licciardi.

concerto

echi di voci nella notte

Coro Polifonico S. Giulianodiretto dal m° don ANTONIO PARISI

22 dicembre 2013


Per le Serate nel Chiostro, Concerto a cura del Coro Polifonico San Giuliano, diretto dal maestro don Antonio Parisi.

nuovo allestimento

Evento inaugurale alla presenza del Prof. Antonio Paolucci